Home

Il Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni disagiate, nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata.
Coloro che ricevono il contributo economico direttamente dall’INPS si impegnano a stringere un patto con i servizi del territorio.
Il progetto viene predisposto dall’Ambito territoriale A6 in collaborazione con altre istituzioni pubbliche e private.
Il progetto che coinvolge tutta la famiglia può prevedere attività quali la ricerca attiva di lavoro, l’adesione a progetti di formazione, la frequenza e l’impegno scolastico, la prevenzione e la tutela della salute, il supporto educativo domiciliare.
Lo scopo di questa nuova misura è quello di contrastare la condizione di povertà, tentare di superarla, riacquistando gradualmente l’autonomia.

 

In Allegato è possibile scaricare l'avviso completo con i requisiti necessari per poter partecipare ed il modulo.
 

SI RENDE NOTO 
che la Stazione Appaltante intende espletare una manifestazione di interesse avente ad oggetto l'appalto per il "Servizio di gestione dei servizi dmiteriali ", al fine di individuare, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, concorrenza, rotazione e trasparenza, le Ditte da invitare alla procedura negoziata ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b) e co. 7, art. 216 co. 9 del D. Lgs. 50/2016. 
 
In allegato è presente l'avviso completo ed il fac-simile della domanda di partecipazione

Si pubblica in allegato l'avviso che disciplina la regolamentazione delle attività di bruciatura dei residui vegetali connessi all'esercizio delle attività agricole.

 

 

Si Invitano I soggetti interessati, possessori o locatari di strutture private aventi possibilmente le caratteristiche di gruppi appartamenti per circa 6/7 persone per comune da adibire a Centri di accoglienza, a presentare, entro breve tempo, la propria disponibilità all'Ufficio di Piano dell'Ambito territoriale A6, sito in via Campo n.1 a Mugnano del Cardinale.
Si precisa che la Prefettura di Avellino si rende disponibile a coprire eventuali spese relative a locazioni di appartamenti e ristrutturazioni nonché la retta di circa 35€ pro capite, al fine di assicurare tutti gli interventi volti all'inserimento e all'integrazione sociale dei cittadini stranieri quali servizi di mediazione culturale e linguistica, assistenza sociale e materiale. 
Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti all'Ufficio di Piano. Tel:081 8257855 — mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
 
In allegato è possibile scaricare l'avviso completo.
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 25

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie Per saperne di più clicca qui.

EU Cookie Directive Module Information